Conosciamo meglio, attraverso una accurata presentazione, uno dei formaggi vaccini più antichi della montagna alpina. Continua >>>

Si ringrazia il Caseificio Pinzolo – Fiavè – Rovereto per il materiale cortesemente fornito. Sintesi a cura di Marco Salvaterra, laureato in Scienze agrarie presso la Facoltà di Agraria di Bologna e docente all’Istituto Tecnico Agrario di Firenze.

Sono molti gli alimenti che si possono conservare in vaso di vetro, alcuni offrono ottimi risultati organolettici e grande versatilità, altri … Continua >>>

Cristina Coleschi è docente di chimica e tecnologie agroalimentari all’Istituto Tecnico Agrario di Firenze.

Generalmente siamo abituati a parlare di “porcini” in senso generale, ma le specie consumate possono essere molteplici e tutte con ottime … Continua >>>

Alberto Ferretti è micologo e collabora con diversi gruppi micologici del Trentino.

Accorgimenti e regole pratiche per congelare in modo corretto.  Continua >>>

Cristina Coleschi è docente di chimica e tecnologie agroalimentari all’Istituto Tecnico Agrario di Firenze.

La carne: produzione, tipicità e mercato. Continua >>>


 


Mario Giannone è laureato in Scienze Agrarie all’Università di Firenze. Insegnante di zootecnia all’Istituto Tecnico Agrario di Firenze, presta la sua opera di assistenza tecnica specialistica presso Enti regionali, Parchi e Associazioni. E’ autore del libro “L’allevamento biologico del suino” edito da Edagricole-Sole 24 ore.

La storia, le caratteristiche di razza e le tecniche di allevamento.  Continua >>>

Mario Giannone è laureato in Scienze Agrarie all’Università di Firenze. Insegnante di zootecnia all’Istituto Tecnico Agrario di Firenze, presta la sua opera di assistenza tecnica specialistica presso Enti regionali, Parchi e Associazioni. E’ autore del libro “L’allevamento biologico del suino” edito da Edagricole-Sole 24 ore.

La “Regina” di cui parliamo è una vecchia e prestigiosa varietà di pesca a polpa bianca: ecco la sua storia e le caratteristiche che la riguardano raccontate da chi da anni la coltiva con grande amore e competenza professionale. Continua >>>

Francesca Boni è laureata in Scienze Agrarie presso l’Università degli Studi di Firenze (tesi in entomologia agraria); attualmente lavora come docente di biologia applicata presso l’Istituto Tecnico Agrario di Firenze.

Dopo un breve cenno sugli abbinamenti, una formula pratica e sicura per produrre del buon sidro a casa vostra. Continua >>>

Cristina Coleschi è docente di chimica e tecnologie agroalimentari all’Istituto Tecnico Agrario di Firenze.

In questo numero: applicazioni della tracciabilità di razza negli animali di interesse zootecnico; applicazione di traccianti biologici e analisi del DNA per garantire l’autenticità dei prodotti agro-alimentari tipici. Continua >>>

Francesca Beretti è laureata in Scienze e Tecnologie alimentari all’Università di Parma. Attualmente collabora con il Dipartimento di Protezione e Valorizzazione Agroalimentare – DIPROVAL – sezione di Allevamenti Zootecnici dell’Università di Bologna, all’interno di un progetto sulla tracciabilità di prodotti di origine animale.

Tra i parametri che ci consentono di valutare la qualità di un olio è molto importante l’acidità: elementi diretti e indiretti che la influenzano e sua determinazione in laboratorio. Continua >>>

Massimo Toni si è diplomato all’Istituto Tecnico Agrario di Voghera (PV). Specializzato nel settore tecnico-viticolo presso l’IPSA di Castelfranco Veneto, collabora con l’Istituto di Cultura del Vino di Milano. Attualmente lavora come tecnico di laboratorio di chimica all’Istituto Agrario di Firenze.

In questo numero: le analisi molecolari nel settore delle piante da frutto per l’identificazione dei genotipi e il riconoscimento varietale; le tracciabilità individuali negli animali di interesse zootecnico. Continua >>>

Francesca Beretti è laureata in Scienze e Tecnologie alimentari all’Università di Parma. Attualmente collabora con il Dipartimento di Protezione e Valorizzazione Agroalimentare – DIPROVAL – sezione di Allevamenti Zootecnici dell’Università di Bologna, all’interno di un progetto sulla tracciabilità di prodotti di origine animale.