Ultimi articoli pubblicati

Cronaca di un’esperienza didattica coinvolgente

Siamo tre insegnanti dell’Istituto Agrario di Firenze, tutti laureati in Scienze agrarie, e vogliamo raccontarvi quella che per noi, e ...

Read More

Adempimenti relativi all’informazione, formazione e sorveglianza sanitaria per operai agricoli stagionali

Siamo in periodo di vendemmia; succederà poi la raccolta delle olive. Molte aziende si sono organizzate per tempo per l’assunzione ...

Read More

Il Pastore della Lessinia e del Lagorai

A memoria d’uomo, i pastori transumanti che, oggi come nell’antichità, peregrinano in un vasto territorio dal carattere orografico multiforme comprendente ...

Read More

L’agricoltura di conservazione

L’agricoltura di conservazione consiste nelle pratiche di gestione integrata del suolo, dell’acqua e delle coltivazioni per mantenere la fertilità del ...

Read More

Chianti: un nome, due vini

Nel consumatore, ma anche negli addetti ai lavori, esiste ancora una confusione tra i due termini “Chianti Classico” e “Chianti”: ...

Read More

Mendel: il genio che scoprì l'omozigosi

Un omaggio ad un personaggio storico, che tutti dovremo ringraziare e considerare di più, per trasmettere la memoria di un ...

Read More

  • grano milano prezzo La gestione del rischio prezzo all’ Associazione Granaria di Milano -

    Forse, per gli agricoltori, l’Associazione Granaria di Milano non ha bisogno di presentazioni. Nata nel 1902, attualmente ubicata a Buccinasco (MI) in via Lazio 95, è il più importante mercato all’ingrosso di cereali d’Italia. Il lotto minimo di compravendita corrisponde a 1000 tonnellate di merce: è chiaro quindi che i compratori devono essere aziende di una certa importanza, così come i venditori...

    Diego Terranova, docente di matematica e fisica in un liceo di Lodi, ha svolto consulenze di statistica e matematica applicata per aziende ed enti pubblici, ed ha usufruito di vari anni di congedo retribuito dall’insegnamento per svolgere attività di ricerca in varie università italiane. Da qualche anno studia i derivati climatici, sui quali ha presentato una relazione, nel 2015, al congresso IARFIC (International Agricultural Risk, Finance, and Insurance Conference) di Washington.

  • agronomi firenze scuola agrario La scuola apre al mondo delle professioni -

    È con soddisfazione che l'anno scolastico appena concluso ha visto per la seconda volta consecutiva, tra i professionisti della città metropolitana di Firenze afferenti alla Consulta delle Libere Professioni della Camera di Commercio, la presenza dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali all'interno dell'offerta formativa delle scuole medie superiori del nostro Territorio. Come Ordine professionale della provincia di Firenze abbiamo infatti aderito all'iniziativa della Camera di Commercio di Firenze che si prefigge di creare un ponte tra il mondo scolastico e quello del lavoroi...

    Dott.Agr. Riccardo Ciocca

  • formaggi batteri caseificazione cagliata Valutazioni sulle dinamiche di comportamento di Escherichia coli STEC nei formaggi d’alpeggio a base di latte crudo -

    “Il latte è il prodotto ottenuto dalla mungitura regolare, ininterrotta e completa della mammella di animali in buono stato di salute e di nutrizione”. L’attività agro-zootecnica che principalmente rispetta questo dettato, certamente di vecchia data, ma molto attuale, è l’alpeggio. E’ stata da questa splendida realtà che è scaturito l’interesse di approfondire l’argomento, fino a farne oggetto di studio della mia tesi, incentrata su “Le dinamiche di comportamento di E.Coli STEC nei formaggi d’Alpeggio a base di latte crudo”...

    Miriam Dolce, laureata in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche presso l’Università di Parma, vanta una significativa esperienza nel settore controllo alimenti maturata nei Reparti di Microbiologia e di Chimica Applicata agli alimenti dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna.

  • Attività associazione Un saluto alle Lettrici ed ai Lettori 2017 -

    E’ continuato il lavoro di aggiornamento e ampliamento del sito di www.agraria.org (stiamo lavorando alla realizzazione della versione per mobile); la nostra www.rivistadiagraria.org ha superato i 36.000 iscritti alla newsletter e nel www.forumdiagraria.org sono quasi 36.000 gli utenti registrati. Importante anche la crescita nei social network, in particolare Facebook (a tutt’oggi sono più di 14.500 i “Mi piace”) e Twitter (quasi 13.000 i follower), ma siamo presenti anche in Google+, Instagram (quasi 5.000 follower) e Youtube (il nostro canale interviste e news). Li utilizziamo sempre più per tenere aggiornati chi ci segue su tutto quello che riguarda il mondo dell’agricoltura e della zootecnia e per tenerci in contatto con i nostri lettori..

  • biostimolanti Verso un’agricoltura sostenibile -

    Per rispondere alle esigenze di mercato, negli ultimi anni si è reso necessario migliorare la sostenibilità delle produzioni agrarie in termini di qualità di prodotto e di riduzione dell’impatto ambientale. Particolare attenzione è stata per questo rivolta all'utilizzo dei biostimolanti, che possono aiutare il settore agricolo a rispondere alle sfide globali, quali la food security e i cambiamenti climatici...

    Eugenio Cozzolino: Laurea in Scienze Agrarie, conseguita presso la facoltà di Agraria dell’Università di Napoli “Federico II”. Abilitazione all’esercizio della professione di Agronomo. Componente della “Lista nazionale degli ispettori preposti al controllo degli enti od organismi riconosciuti idonei ad effettuare le prove ufficiali ai fini della registrazione dei prodotti fitosanitari” istituita dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Dipendente dal 1987 nel ruolo tecnico del Mipaaf e successivamente come Collaboratore tecnico nei ruoli del CRA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura) divenuto CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) a partire dall’anno 2015. E’ autore di un centinaio di pubblicazioni scientifiche e divulgative.

  • bottarga cefalo muggine L’allevamento del Cefalo per la produzione di bottarga -

    Nell’ambito delle specie ittiche di allevamento di acqua salata, la maggior parte delle produzioni dell’area mediterranea è rappresentata dalla spigola (Dicentrarchus labrax) e dall’orata (Sparus aurata), molto conosciute dal consumatore in quanto rivestono un importante ruolo sul mercato delle specie commercializzate per il consumo come prodotto fresco intero...

    Lapo Nannucci ha conseguito la laurea magistrale in Scienze e Tecnologie agrarie Vecchio Ordinamento presso la Facoltà di Agraria di Firenze. Abilitato all’esercizio della libera professione di Dottore Agronomo, è consulente esterno presso Federpesca e fornisce consulenza tecnico-amministrativa ad allevamenti di trote in Toscana.

  • allevamento lepre L’allevamento della Lepre -

    La lepre rappresenta una delle specie cacciabili per antonomasia, oltre ad essere uno degli animali selvatici più eleganti e sorprendenti. Questo favoloso lagomorfo viene anche comunemente allevato, ma a differenza del coniglio, il suo indirizzo produttivo è ben diverso…

    Cristiano Papeschi, laureato in Medicina Veterinaria e specializzato in Tecnologia e Patologia degli avicoli, del coniglio e della selvaggina. Linda Sartini, laureata in Medicina Veterinaria e specializzata in ispezione degli alimenti di origine animale.

  • cinofilia allevamento cani Cinofilia & CinoFOLLIA: come è cambiato il nostro mondo cinofilo -

    Non esiste un metodo preciso per diventare un allevatore. Le capacità e la passione sono attributi innati, che sì, possono anche essere coltivati e fatti maturare, ma che se mancanti non potranno mai essere "impiantati" in un individuo. Un mio ex-professore di Zootecnia una volta mi disse: "essere portati per l'allevamento è paragonabile ad esser portati per suonare il violino... è un parallelismo perfetto"...

    Federico Vinattieri è un appassionato allevatore cinofilo, ornitofilo e avicoltore (titolare Allevamento di Fossombrone – www.difossombrone.it – http://lupi.difossombrone.it – http://ornitologia.difossombrone.it).

  • cippato legno energia scopo energetico Il legno a fini energetici -

    Una panoramica dei combustibili legnosi presenti sul mercato e delle loro caratteristiche, sapendo bene che il legno utilizzato per la produzione di energia generalmente è neutro nei confronti delle emissioni ambientali. Ovvero tanta CO2 emette quanta ne ha fissata la pianta, ma al netto dell’energia consumata per le utilizzazioni forestali e la produzione....

    Luca Poli, Dottore Forestale, svolge libera professione occupandosi di gestione del patrimonio boschivo ed ambientale e della valorizzazione del legno. E' inoltre vice-presidente dell'Associazione di Agraria.org.

  • derivati climatici agricoltura applicazioni I derivati climatici e la loro possibile applicazione in agricoltura -

    Cosa sono i derivati climatici? Probabilmente il termine suona poco familiare a chi si occupa di agricoltura e non è ferrato in questioni finanziarie: i derivati climatici sono contratti finanziari (come le opzioni e i futures), ma con caratteristiche che li fanno assomigliare a un’assicurazione...

    Diego Terranova, docente di matematica e fisica in un liceo di Lodi, ha svolto consulenze di statistica e matematica applicata per aziende ed enti pubblici, ed ha usufruito di vari anni di congedo retribuito dall’insegnamento per svolgere attività di ricerca in varie università italiane. Da qualche anno studia i derivati climatici, sui quali ha presentato una relazione, nel 2015, al congresso IARFIC (International Agricultural Risk, Finance, and Insurance Conference) di Washington.

  • gestione nutritiva allevamento Gestione nutritiva e tipo genetico, una scelta di vitale importanza -

    Escluse quelle realtà di ingrasso industrializzate, che hanno poco da spartire con il territorio e che sono del tutto sovrapponibili per gestione, fatturati, approvvigionamenti e posizionamento sul mercato alle realtà del Nord Italia, ho potuto constatare l’effettiva presenza di una miriade di piccole e piccolissime imprese di ingrasso sparse sul tutto il territorio meridionale. Campania, Basilicata e Calabria in primi...

    Giovanni Canu, laureato in Scienze della Produzione Animale presso Università degli studi “Federico II” di Napoli, è iscritto all’albo dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Salerno. Dal 2004 è consulente in nutrizione animale per allevamenti intensivi sia in Italia che all’estero.

  • salvaguardia patrimonio arboreo firenze alberi città verde urbano Salvaguardia del patrimonio arboreo a Firenze -

    Molte aree del territorio fiorentino sono state riconquistate da vegetazione spontanea, in pianura con prevalenza di pioppi bianco e nero, salice bianco e salicone, e si è accresciuta la dotazione arborea delle colture agrarie pregresse, abbandonate, con prevalenza di olmo e acero campestri e di specie/cultivar diverse del genere Prunus. si insediano dunque habitat naturali riconducibili al tipo H027 del Repertorio Naturalistico Toscano...

    Paolo Degli Antoni: Laurea in Scienze Forestali, conseguita presso la facoltà di Agraria dell’Università di Firenze. Abilitazione all’esercizio della professione di Agronomo-Forestale. Già funzionario C.F.S. e collaboratore della Regione Toscana, è socio corrispondente dell’Accademia Italiana di Scienze Forestali, scrive contributi scientifici di ecologia del paesaggio, biodiversità, storia, arte e antropologia del bosco. Suo oggetto privilegiato di ricerca è la rinaturalizzazione spontanea dei terreni abbandonati, in campagna e in città.