di Federico Vinattieri

trofeo mario querci mastino napoletano

Si è da poco conclusa la XXVI Edizione del TROFEO MARIO QUERCI, organizzata nell’ambito della VII° Esposizione Internazionale Canina di Prato, la città in cui proprio lui, Mario Querci, a cui questo trofeo è intitolato, ha sempre vissuto e dove ha allevato i mastini napoletani con lo storico allevamento “di Ponzano“.

Quest’anno è stato un evento ancor più internazionale, in quanto tra i partecipanti ci sono stati Mastini Napoletani provenienti da ben 8 Nazioni: ITALIA, CILE, SPAGNA, OLANDA, BELGIO, ROMANIA, POLONIA, UNGHERIA.

Il Trofeo M.Querci, anche quest’anno ha superato i 50 mastini iscritti, come succede ormai da diversi anni, ed è senza dubbio da considerarsi, dati alla mano, il più grande e prestigioso evento per la razza Mastino Napoletano. C’è da considerare inoltre che questi numeri sono stati raggiunti senza avere la valenza di “raduno di razza”, bensì di semplice esposizione internazionale… traguardo quindi ancor più apprezzabile.

“La gara del Trofeo M.Q. è la classica italiana aperta a tutto il mondo!”, così l’ha sempre definito mio padre, Massimo Vinattieri.

Questo evento, oltre a ricordare il grande Mario ed altri grandi personaggi della storia del Mastino, come Massimo Cecchi e Valerio Meucci, con i “memorial” a loro dedicati, è anche una vera e propria “festa del mastino & dei mastinari”.

Lo spirito che si respira al Trofeo M.Q. è unico, e l’atmosfera di una totale condivisione di una passione comune è sempre in primo piano.

Una premiazione eccezionale, trofei stupendi, premi fino al 5° classificato, attestati di partecipazioni a tutti i presenti, coppe speciali per gruppi e coppie, premi speciali per chi proviene da lontano, sculture e opere d’arte per i risultati più alti… in nessun altro evento cinofilo al mondo è prevista una premiazione così importante.

Elia dello Stradone Vesuviano

La vittoria quest’anno è andata ad un giovane Mastino Napoletano nero di soli 17 mesi, che si chiama “Elia dello Stradone Vesuviano”, in co-proprietà tra l’Allevamento “di Fossombrone” ed il Sig. Andreas Fournarakos.

Questo soggetto si è distinto prima tra i soggetti della sua classe, poi nei vari spareggi per arrivare al migliore di razza. L’esperto Giudice Signor Paolo Maranto ha deciso di assegnare a questo maschio sia il titolo di Campione Giovane del Trofeo, sia il titolo di Campione assoluto e BEST IN SHOW del Trofeo.

Il miglior giovane di sesso opposto è stato assegnato alla femmina di nome “Azzurra di Villa Di Lorenzo”, di proprietà dell’omonimo allevamento.

Degna di nota anche la vittoria della Campionessa ungherese “Chili Ugly Dog”, di proprietà di Zoltàn Demkò, che si è aggiudicata il titolo di Miglior femmina e di conseguenza anche il “Memorial  Valerio Meucci 2019”.

Altra vittoria memorabile è stata quella ottenuta in classe intermedia dalla femmina “Syn Fibonacci Nifhogg”, di proprietà di Pablo Catenacci, arrivato dal Cile, che è il primo successo di un soggetto latino-americano nella storia del Trofeo M.Q.

La vittoria per la miglior coppia invece è andata a due cuccioloni neri allevati da Franco Meccoli, dell’Allevamento “della Rocca di Sopra”.

E’ stato inoltre istituito quest’anno dall’Associazione Trofeo Mario Querci, un premio alla carriera “honoris causa”, che verrà assegnato ogni anno ad un “mastinaro” che si sia impegnato per la divulgazione o il benessere della razza; sia esso un allevatore, un giudice, un veterinario, un fotografo o un semplice appassionato della razza. Quest’anno questo riconoscimento è stato assegnato al Sig. Pasquale Rusciano, per la sua passione dimostrata in tanti anni.

Subito dopo l’evento, l’Associazione Trofeo Mario Querci, ha organizzato un pranzo gratuito per tutti i mastinari presenti… un altro modo per riunire chi ha fatto, del Mastino Napoletano, una vera, sana, imprescindibile, passione comune.

Il Trofeo Mario Querci sarà sempre il più importante e rilevante evento per questa razza nel mondo e l’Associazione che lo tutela darà sempre il massimo delle proprie possibilità per garantire una manifestazione di prestigio per gli anni avvenire.

trofeo mario querci

Federico Vinattieri è un appassionato allevatore cinofilo, ornitofilo e avicoltore (titolare Allevamento di Fossombrone – www.difossombrone.ithttp://lupi.difossombrone.ithttp://ornitologia.difossombrone.it). Curriculum vitae >>>

Download PDF