La sostanza organica è l’insieme dei residui di origine vegetale e animale in diverso stadio di decomposizione. I residui organici che in vario modo arrivano al terreno non partecipano in maniera omogenea alla formazione di sostanza organica. Sicuramente i residui vegetali, formati da foglie, ramoscelli, radici, germogli e quant’altro proveniente dal mondo vegetale, forniscono al terreno quantità molto elevate di sostanza organica… Continua >>>


Domenico Ciminelli, laureato in Scienze e Tecnologie agrarie, è laureando in Viticoltura ed Enologia presso l’Università degli Studi della Basilicata.

La trasformazione dei prodotti agricoli a livello aziendale rappresenta un momento di diversificazione produttiva di tipo “verticale”, con evoluzione del prodotto da agricolo ad agroalimentare. Si tratta di un’operazione avvincente e ricca di stimoli che implica pianificazione delle attività e delle risorse…. Continua >>>


Donato Ferrucci, Dottore agronomo libero professionista, riveste attualmente l’incarico di Responsabile di Bioagricert Lazio e di Cultore della materia presso la cattedra di Gestione e Comunicazione d’Impresa” – Facoltà di Scienze della Comunicazione, Università degli Studi della Tuscia.

Ai pastori sono da anni affiancati degli indispensabili ausiliari: i cani da pastore, cioè i cani che lavorano con il gregge. E’ necessario comunque distinguere due tipi di cani da pastore: uno è costituito dai cani che a comando agiscono sul gregge spingendolo ad effettuare le manovre richieste dal pastore. L’altro gruppo è rappresentato dal cane pastore custode e cioè il cane che ha il compito di difendere le pecore dai predatori e principalmente dal lupo… Continua >>>

Flavio Bruno, medico veterinario, laureato presso l’Università degli Studi di Bari, si occupa da decenni dello studio e della preservazione del Cane Corso Tradizionale e delle antiche razze canine da lavoro italiane.