La filiera del tabacco attraversa una fase di profonda crisi produttiva: alla congiuntura internazionale negativa e all’incremento dei costi di produzione si sommano gli effetti derivanti dall’entrata in vigore della riforma dell’organizzazione comune di mercato, con un taglio rilevante dei premi comunitari riscossi dalle aziende. Le conseguenze stanno mettendo a serio rischio la sopravvivenza di tutta la filiera tabacchicola nazionale.
Il progetto di ricerca ha coinvolto diversi enti di ricerca ed associazioni di produttori con un complesso di attività correlate tra loro e finalizzate alla produzione di nuove conoscenze che possono concorrere al miglioramento della sostenibilità del tabacco dal punto di vista economico, qualitativo ed ambientale.

Attività di ricerca

  • Analisi del contesto e prospettive di evoluzione del comparto alla luce delle novità legislative introdotte;
  • Sperimentazione di sistemi di irrigazione a basso consumo di acqua;
  • Sperimentazione ed individuazione di criteri per l’impiego razionale dei mezzi di lotta alle orobanche del tabacco;
  • Formazione di nitrosammine durante il processo di cura;
  • Difesa sostenibile contro le fitopatie;
  • Ottimizzazione della concimazione azotata;
  • Orientamento varietale;
  • Valutazione di tecnologie e metodi per il risparmio energetico in fase di cura;
  • Valutazione delle criticità relative ai costi di produzione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email